-

 

  • Ho paura. Non per me, ma per coloro che mi lascerò alle spalle: Perenelle e i gemelli. Sono ormai rassegnato all'idea che non recupereremo il Codice in tempo per salvarci. Ho trascorso in questo mondo seicentosettantasei anni, ma sono tante le cose che non ho mai veduto, e tante quelle che vorrei ancora avere il tempo di fare. E ora che la morte è vicina, ho scoperto di non voler morire. Considerato un'autorità nella mitologia e nel folklore, Michael Scott è fra gli scrittori di maggior successo in Irlanda. Il quotidiano "Irish Times" lo definisce «il re irlandese del fantasy», e i...

  • Continua +
  • Ho paura. Non per me, ma per coloro che mi lascerò alle spalle: Perenelle e i gemelli. Sono ormai rassegnato all'idea che non recupereremo il Codice in tempo per salvarci. Ho trascorso in questo mondo seicentosettantasei anni, ma sono tante le cose che non ho mai veduto, e tante quelle che vorrei ancora avere il tempo di fare. E ora che la morte è vicina, ho scoperto di non voler morire. Considerato un'autorità nella mitologia e nel folklore, Michael Scott è fra gli scrittori di maggior successo in Irlanda. Il quotidiano "Irish Times" lo definisce «il re irlandese del fantasy», e i suoi romanzi per ragazzi e adulti sono pubblicati in più di venticinque paesi. Vive e lavora a Dublino.

  • Chiudi -

Commenti

Autore
  • Michael Scott

  • Michael Scott, considerato un'autorità nella mitologia e nel folklore, è fra gli autori di maggior successo in Irlanda. I suoi romanzi di fantascienza, horror e fantasy, per ragazzi e adulti, sono pubblicati in più di venti paesi. Vive e lavora a Dublino.

  • Continua +
  • Michael Scott, considerato un'autorità nella mitologia e nel folklore, è fra gli autori di maggior successo in Irlanda. I suoi romanzi di fantascienza, horror e fantasy, per ragazzi e adulti, sono pubblicati in più di venti paesi. Vive e lavora a Dublino.

  • Chiudi -

Altri libri di questo autore