-

 

  • 1943: i tedeschi entrano a Roma e tra poco comincerà la caccia agli ebrei come è già avvenuto nel resto dell¿Europa. Bisogna scappare. Piera e la sua famiglia, però, non fuggono in cima a una montagna o in aperta campagna, cambiano semplicemente casa. Si trasferiscono in un appartamento minuscolo in un palazzo così grande che sembra un paese, e con un cortile che sembra una piazza d'armi. Confusi tra tanta gente che va e viene, i Segre sperano di passare inosservati e di restare "invisibili".

Altre edizioni dell'opera

Commenti

Autore
News ed eventi
  • Lia Levi

  • Lia Levi (Pisa, 1931) vive a Roma, dove ha fondato e diretto "Shalom", mensile di informazione della comunità ebraica. Giornalista e sceneggiatrice, è autrice di apprezzati romanzi per adulti e per ragazzi tra cui Una bambina e basta nel quale racconta le sue traumatiche esperienze di bambina durante la guerra e la persecuzione raziale, Quasi...

  • Continua +
  • Lia Levi (Pisa, 1931) vive a Roma, dove ha fondato e diretto "Shalom", mensile di informazione della comunità ebraica. Giornalista e sceneggiatrice, è autrice di apprezzati romanzi per adulti e per ragazzi tra cui Una bambina e basta nel quale racconta le sue traumatiche esperienze di bambina durante la guerra e la persecuzione raziale, Quasi un'estate, Se va via il re, La lettera B (Mondadori 2003). Con Una valle piena di stelle ha vinto nel 1997 il premio Castello.

  • Chiudi -

Altri libri di questo autore