La canzone di Federico e Bianchina

La canzone di Federico e Bianchina

Bianca Pitzorno

Da una delle autrici italiane più amate, un albo che racconta con grazia e delicatezza una storia vera avvenuta seicento anni fa e meravigliosamente illustrata.

1382. Federico viene dalla Sardegna, isola indomita e ventosa; Bianchina vive a Genova, dove le strade respirano al ritmo del mare. I due bambini non si conoscono, non si sono mai visti quando vengono promessi in matrimonio dai loro ricchi e nobili genitori. Il patto stabilisce che le nozze verranno celebrate tra dieci anni, quando i piccoli fidanzati avranno raggiunto la pubertà. Dieci anni per crescere insieme all'ombra dei fiori di melo della dote di Bianchina; dieci anni per giocare, sognare viaggi alla scoperta del mondo, imparare a conoscersi e volersi bene, oppure a litigare, dieci anni per prepararsi al futuro. Ma i matrimoni sono scritti in cielo, e nel cielo di Genova c'è il vento che soffia tempestoso...

Commenta su Facebook

dati tecnici

  • anno 2018
  • ISBN 978880470572
  • pagine 40
  • dimensioni 23,0x28,0 cm
  • confezione cartonato con sovraccoperta

L'autore

Bianca Pitzorno

Bianca Pitzorno

Nata a Sassari, è considerata la più importante autrice italiana per l'infanzia.
Dopo essersi laureata in lettere antiche, si è trasferita a Milano dove si è specializzata in cinema e televisione. Per alcuni anni ha lavorato alla RAI, occupandosi di programmi culturali, come Sapere e Tuttolibri, e per ragazzi come Chi lo sa? e il Dirodolando; in tempi più recenti è stata tra gli autori de L'albero azzurro. Dal 1970 a oggi ha pubblicato più di quaranta libri per bambini e ragazzi, molti dei quali...

leggi profilo completo

Prossimi eventi

6SET

Festivaletteratura di Mantova

Mantova. Bianca Pitzorno presenta il libro La canzone di Federico e Bianchina in occasione di Festivaletteratura, presso la Tenda Sordello, in piazza Sordello. Con musiche a cura di Giovanni Caviezel. Ore 16.00

7SET

Festivaletteratura di Mantova

Mantova. Bianca Pitzorno partecipa a un incontro dal titolo "Il libro più divertente che ho letto", in occasione di Festivaletteratura, presso Palazzo Castiglioni, piazza Sordello 10-12, interviene Federico Taddia. Ore 12:00.