-

 

  • Leggere Orgoglio e pregiudizio con l'infanzia appena alle spalle significa capire chi stiamo per diventare, cosa sta per succederci. Torneremo a consultarlo spesso, come un amico che ci ha aiutato in un periodo difficile, vorremo scoprire quale sia la sua magia: scopriremo che è insieme manuale di economia, racconto di formazione, impietoso ritratto di famiglia.
    Dalla prefazione di Nadia Terranova.

Altre edizioni dell'opera

Commenti

Autore
News ed eventi
  • Jane Austen

  • Steventon, Hampshire, 1775 - Winchester, Hampshire, 1817. Figlia di un pastore anglicano, crebbe in un ambiente vivace e intellettualmente stimolante, dedicandosi alla scrittura. Le sue opere: Ragione e sentimento (1811), Orgoglio e pregiudizio (1813), Mansfield Park (1814), Emma (1815), Northanger Abbey (1818) e Persuasione (1818).

  • Continua +
  • Steventon, Hampshire, 1775 - Winchester, Hampshire, 1817. Figlia di un pastore anglicano, crebbe in un ambiente vivace e intellettualmente stimolante, dedicandosi alla scrittura. Le sue opere: Ragione e sentimento (1811), Orgoglio e pregiudizio (1813), Mansfield Park (1814), Emma (1815), Northanger Abbey (1818) e Persuasione (1818).

  • Chiudi -