Partecipa al contest ce l'hai una storia?

Ce l’hai una storia? Se hai meno di 18 anni, hai un’idea originale in mente è ora di condividerla!

 

Mondadori Ragazzi sta cercando idee narrative nuove per libri per ragazze, la migliore diventerà un libro!E tu, ce l’hai una storia nel cassetto?Dal 19 aprile al 20 giugno potrai partecipare al nostro contest Ce l’hai una storia destinato ai lettori e scrittori più giovani. Se hai meno di 18 anni, hai un’idea originale in mente è ora di condividerla! Tra un anno potresti vederla sviluppata in un libro e pubblicata da Mondadori.

Qui il link al sito ufficiale del contest dove trovate informazioni e regolamento completo: http://celhaiunastoria.it/

Si è concluso il contest  Ce l’hai una storia e la vincitrice è  Francesca Carbotti.

Ecco il contributo premiato:
“Quanto ci vuole ad essere coraggiosi? Cece e Spencer non lo sanno ancora, ma lo scopriranno presto. Una strana presenza sta turbando la quiete di Denver. La si sente strisciare per le strade e sembra sia Lei a ridurre così i cittadini: paralizzati, occhi sbarrati per la paura e una macchia bianca sul collo, pronti per uno stato comatoso irreversibile. L’ospedale si sta riempiendo e le autorità cercano di calmare le voci circa del pesce avariato che causa brutte reazioni al cervello, ma i nostri due protagonisti sanno bene che non è così.”

Ecco le motivazioni della nostra giuria:
L’atmosfera di paura e angoscia alla Stephen King, il senso di controllo tecnologico (così attuale e così orwelliano) della voce che parla nella testa dei personaggi, il preludio a un atto di coraggio e ribellione alla Hunger Games da parte dei due protagonisti, l’enigmatico “gioco” che allude a manipolazioni da Truman Show. Questi sono i motivi principali che ci hanno fatto scegliere la proposta di Francesca Carbotti come vincitrice del primo concorso “Ce l’hai una storia?”. Pensiamo che in libreria si senta la mancanza di storie horror che parlino a ragazzi e ragazze tra gli 11 e i 14 anni e riteniamo che, anche per un autore, ci voglia molto coraggio a raccontare le paure della propria generazione.

Complimenti alla vincitrice e…. a presto con la prossima edizione del contest!

Commenta su Facebook