Oscar Wilde

Oscar Wilde

Oscar Wilde (Dublino 1854 - Parigi 1900) dopo gli studi al Trinity College di Dublino e a Oxford, si dedicò a un'intensa attività letteraria, pubblicando romanzi, novelle, poemi, saggi e testi teatrali. Eccentrico e geniale, fu l'idolo dei salotti letterari e mondani di Londra e Parigi, ma la sua fortuna declinò rapidamente in seguito allo scandalo provocato dalla sua relazione con il figlio di un Lord scozzese e ai conseguenti processi, di cui due per atti osceni, che tra l'aprile e il maggio del 1895 gli costarono due anni di carcere. Morì in miseria a Parigi. Tra le sue numerose opere, oltre a Il ritratto di Dorian Gray (1891), la commedia L'importanza di essere onesto (1895), le raccolte di racconti Il fantasma di Canterville (1887) e Il Principe Felice (1888), La ballata del carcere di Reading (1898) e De profundis (1905)

I libri di questo autore

Storie e non solo vedi tutti

Libri da regalare alle mamme

L'8 maggio è la festa della mamma: quale occasione migliore di dirle "Ti voglio un mondo di bene" con un libro? Ecco i nostri consigli: Ti voglio bene mamma di Eric...

La guerra di Marco - Intervista a Marco Magnone di Davide Morosinotto

La guerra di Marco - Intervista a Marco Magnone di Davide Morosinotto

In occasione del 25 aprile, abbiamo chiesto a Davide Morosinotto di intervistare Marco Magnone, in occasione del suo nuovo libro La guerra di Celeste. Aggettivi per descrivere Marco Magnone: una persona sorridente,...

Festeggia i papà con una storia

Festeggia i papà con una storia

Il 19 marzo è la festa del papà: quale occasione migliore per leggere insieme una bella storia? Se poi come protagonisti ci sono dei papà fenomenali, il divertimento è...

Per dire ti amo basta un libro

Per dire ti amo basta un libro

L’amore è per tutti e di tutti: papà, mamma, nipoti, fidanzato, fidanzata… questi libri raccontano storie d’amore senza genere e senza età. Perché...

Vietato fare la cacca sul mio libro!

Vietato fare la cacca sul mio libro!

Di libri sulla cacca ce ne sono tanti, perché? Be’ perché la cacca - nonostante gli adulti cerchino di parlarne il meno possibile! - è qualcosa di normalissimo, presente nella vita di...