L'albero della memoria

L'albero della memoria

Anna Sarfatti, Michele Sarfatti

ANNA SARFATTI ha insegnato nella scuola dell'infanzia e primaria. Ha scritto molti testi per bambini, saggi
di pedagogia, articoli, ed è
la traduttrice di Theodor Seuss,
uno dei massimi rappresentanti americani della letteratura
per l'infanzia. Per Mondadori ha già pubblicato La Costituzione raccontata ai bambini, Tante quante donne, Chiama il diritto risponde
il dovere, La scuola va a rotoli, Fulmine un cane coraggioso,
I bambini non vogliono il pizzo.

MICHELE SARFATTI, direttore
della Fondazione Centro
di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC
di Milano, si occupa
di storia contemporanea,
e in particolare delle vicende
degli ebrei e della Shoah in Italia.
Ha scritto insieme ad Anna Fulmine un cane coraggioso.

GIULIA ORECCHIA lavora
in campo editoriale dal 1980. Illustra copertine, testi di divulgazione, fiabe, romanzi e poesie. È autrice di libri con giochi
e storie. Ha vinto tre volte il Premio Andersen - Il mondo dell'infanzia. Vive a Milano con due figli
e due gatti.
Zio Elio arriva spesso col giornale
che dà notizie sempre più inquietanti:
gli ebrei sono accusati di ogni male.
Mamma commenta: «Così non si va avanti!

È un veleno che penetra pian piano
e a poco a poco fa terra bruciata.»
Papà risponde: «Non ci disperiamo,
finirà, così come è cominciata.»

Sami li ascolta e, tutto preoccupato,
corre in giardino, ha fretta di annaffiare:
copre d'acqua l'olivo e tutto il prato,
poi coi sassi gioca ai pesci dentro il mare.
Samuele Finzi e la sua famiglia vivono a Firenze, dove conducono una vita serena seguendo i precetti della tradizione ebraica. Nel giardino della loro casa c'è un vecchio olivo, nella cui cavità Sami ripone i suoi "tesori". Ma con l'entrata in vigore delle leggi antiebraiche la vita dei Finzi cambia per sempre: i genitori devono abbandonare il lavoro, Sami la scuola e gli amici, gli zii emigrano. Le persecuzioni si fanno più intense e scoppia la guerra. Dopo l'8 settembre 1943 i Finzi entrano in clandestinità. Il figlio viene nascosto in collina presso i nonni dell'amica Francesca. I genitori vengono arrestati. I tesori di Sami rimangono nell'olivo…
Seguendo le vicissitudini di Sami e della sua famiglia, basate su eventi storici realmente accaduti tra il 1938 e la fine della Seconda guerra mondiale, i bambini possono conoscere che cosa accadde agli ebrei in Italia in quel periodo. L'appendice storico-documentaria aiuta a comprendere il significato della Shoah.

Commenta su Facebook

info libro

dati tecnici

  • anno 2013
  • ISBN 978880463208
  • pagine 64
  • dimensioni 16,0 x 22,0 cm
  • confezione brossura con alette

Gli autori

Anna Sarfatti

Anna Sarfatti

É nata a Firenze dove vive.
Oltre a insegnare, ha
scritto numerosi libri per bambini.
Tra i più recenti si ricordano L'Isola
delle Regole
, La scuola va a rotoli, Il pianeta nel piatto, L'albero della memoria e La Costituzione raccontata ai bambini.

leggi profilo completo
Michele Sarfatti

Michele Sarfatti

, direttore
della Fondazione Centro
di Documentazione Ebraica
Contemporanea CDEC
di Milano, si occupa
di storia contemporanea,
e in particolare delle vicende
degli ebrei e della Shoah in Italia.
Ha scritto insieme ad Anna Fulmine
un cane coraggioso
.

leggi profilo completo