Fiabe da far paura (appena appena, non tanto)

Fiabe da far paura (appena appena, non tanto)

Italo Calvino

C'era una volta Zio Lupo che mangiava le bambine golose, e Giovannin senza paura, che temeva solo la sua ombra. Poi c'erano Naso d'Argento, che prese in moglie una dopo l'altra tre sorelle astute, e la principessa capricciosa, che fece una scelta sbagliata e rischiò la vita. E poi un viaggiatore fiorentino salvato dalla sua curiosità, e un giovane che affrontò in un castello nero scheletri e stregoni… Sei fiabe che fanno paura, ma non troppo, da leggere con la luce accesa.

Commenta su Facebook

dati tecnici

  • anno 2018
  • ISBN 978880468855
  • pagine 104
  • dimensioni 12,7x19,0 cm
  • confezione brossura

L'autore

Italo Calvino

Italo Calvino

(Cuba 1923 - Siena 1985), ligure di Sanremo, dopo gli studi e la Resistenza si trasferì a Torino, dove visse fino al 1964. Dal 1947 al 1983 lavorò, a vario titolo, per l'editore Einaudi. Dopo qualche anno a Roma, dal 1967 si trasferì a Parigi per tornare a Roma nel 1980. Attivo collaboratore di quotidiani e riviste, diresse insieme con Vittorini «il menabò di letteratura». Tra le sue opere: Il sentiero dei nidi di ragno (1947), Ultimo viene il corvo (1949), Il visconte dimezzato (1952), Fiabe...

leggi profilo completo