Fiabe in cui vince il più furbo

Fiabe in cui vince il più furbo

Italo Calvino

C'era una volta un uomo d'ingegno che sconfisse cinquecento nemici e persino un gigante. E poi un ciabattino gobbo che catturò l'uomo selvatico per conto del re, e un orco pennuto alle prese con un tipetto scaltro che gli dava la caccia. Infine, una maschera dispettosa, un ragazzo intelligente e un indizio per acciuffarla. Quattro storie in cui l'astuzia vince sulla forza e la prepotenza.

Commenta su Facebook

dati tecnici

  • anno 2019
  • ISBN 978880471182
  • pagine 96
  • dimensioni 12,7x19,0 cm
  • confezione brossura

L'autore

Italo Calvino

Italo Calvino

(Cuba 1923 - Siena 1985), ligure di Sanremo, dopo gli studi e la Resistenza si trasferì a Torino, dove visse fino al 1964. Dal 1947 al 1983 lavorò, a vario titolo, per l'editore Einaudi. Dopo qualche anno a Roma, dal 1967 si trasferì a Parigi per tornare a Roma nel 1980. Attivo collaboratore di quotidiani e riviste, diresse insieme con Vittorini «il menabò di letteratura». Tra le sue opere: Il sentiero dei nidi di ragno (1947), Ultimo viene il corvo (1949), Il visconte dimezzato (1952), Fiabe...

leggi profilo completo

Storie e non solo vedi tutti

Fiabe italiane di Italo Calvino: sei nuove irresistibili raccolte in edizione Oscar Junior!

Era il 1974 e Italo Calvino raccoglieva oltre un secolo di tradizione fiabistica popolare del nostro paese nelle sue Fiabe italiane, antologia destinata a diventare un classico moderno. Ora...