I nostri antenati

I nostri antenati

Italo Calvino

«Raccolgo in questo volume tre storie che hanno in comune il fatto di essere inverosimili e di svolgersi in epoche lontane e in paesi immaginari. Vorrei che potessero essere guardate come un albero genealogico degli antenati dell'uomo contemporaneo, in cui ogni volto cela qualche tratto delle persone che ci sono intorno, di voi, di me stesso.»
Italo Calvino In questa raccolta Calvino disegna, tramite atmosfere surreali, «una trilogia sul come realizzarsi esseri umani» attraverso tre personaggi memorabili: un visconte che, diviso in due da un colpo di cannone, non sarà mai più completo, un barone che sale su un albero per vivere più vicino al cielo che non alla terra, e un cavaliere dalla corazza luccicante ma vuota al proprio interno.

Con una prefazione di Nadia Terranova

Commenta su Facebook

dati tecnici

  • anno 2022
  • ISBN 978880477077
  • pagine 544
  • dimensioni 19,5 x 25,5 cm
  • confezione cartonato

L'autore

Italo Calvino

Italo Calvino

(Cuba 1923 - Siena 1985), ligure di Sanremo, dopo gli studi e la Resistenza si trasferì a Torino, dove visse fino al 1964. Dal 1947 al 1983 lavorò, a vario titolo, per l'editore Einaudi. Dopo qualche anno a Roma, dal 1967 si trasferì a Parigi per tornare a Roma nel 1980. Attivo collaboratore di quotidiani e riviste, diresse insieme con Vittorini «il menabò di letteratura». Tra le sue opere: Il sentiero dei nidi di ragno (1947), Ultimo viene il corvo (1949), Il visconte dimezzato (1952), Fiabe...

leggi profilo completo